Finanziare l’apparecchiatura IT per l’ufficio

Ogni impresa che si rispetti ha bisogno dell’apparecchiatura necessaria se vuole far valere la propria presenza in un mercato sempre più competitivo. Si tratta di un assioma valido dalla nascita del commercio, ma che ha acquisito vitale importanza soprattutto con la diffusione delle moderne start up. Oggi infatti è impensabile sperare di allargare i propri orizzonti senza la necessaria apparecchiatura di Information Technology, ovvero quella pensata esclusivamente per la gestione, trasmissione e raccolta delle informazioni.

A tal proposito, per riuscire a finanziare l’apparecchiatura IT per l’ufficio gli imprenditori possono contare su numerose opportunità, che possono essere colte principalmente grazie a sovvenzioni europee, regionali o erogate da privati.

1. Bandi Europei: la Comunità Europea è da sempre molto attenta alle faccende delle imprese tecnologiche, ed eroga costantemente bandi di sovvenzione per startup o imprese che necessitano di tecnologia IT. Uno di questi è il bando Horizon 2020, che nel contesto di un programma volto allo sviluppo della ricerca tecnologica mette a disposizione 180 milioni di euro destinati alle imprese (specialmente quelle del mezzogiorno) che con il loro operato possano contribuire allo sviluppo tecnologico del continente.

2. Bandi Regionali: a cadenza più irregolare ma sempre molto interessanti sono i bandi erogati dalle singole regioni. L’offerta di certo non manca. Basti pensare che attualmente di attivi se ne contano ben 33, disseminati in tutte le regioni della penisola. Trovarli non è sempre semplicissimo, ma dedicare un po’ del tuo tempo ad una ricerca accurata sul sito della regione in cui risiedi è sicuramente un piccolo sacrificio da pagare, se il premio può essere quello di ottenere un buon finanziamento.

3. Se non rispetti i requisiti per partecipare ai bandi regionali o europei, per finanziare l’apparecchiatura IT dell’ufficio puoi sempre far ricorso a prestiti erogati da istituti di credito pubblici o privati. Si tratta di normali prestiti, che vanno richiesti secondo le modalità prestabilite dall’ente erogante. Tuttavia, visto il continuo interesse delle banche verso le nuove tecnologie, indicare come causale quella di implementare le strutture tecnologiche aziendali (tante le aziende che li propongono, tra cui le HP, le Dell e le Syspack Workstations) non potrà che far aumentare le tue probabilità di ottenere il prestito.